Niko Romito: “la cucina deve essere silenzio”

Senza dubbio uno degli interventi più interessanti di Identità Golose è stato quello dello chef abruzzese del ristorante Reale-Casadonna di Castel di Sangro   Potrebbe essere il manifesto di un nuovo minimalismo culinario quello messo in scena da Niko Romito sul palco del congresso gastronomico milanese. Immagini, parole, musiche, gesti, tutto è coerente, tutto torna, tutto fila liscio come sulla lama affilata del suo coltello, tutto riporta a sensazioni di pulizia estrema, precisione, nit...
Di più