Cenerentola va a cena

Una sera di novembre qualunque. Io & lui. Ho un vestito nero semplice che però semplice non è per una ragazza abituata a felpe e converse. Metto cautamente un passo dopo l'altro sulle onde dei sampietrini di Trastevere. Chiacchieriamo a fatica, tra grandi sorrisi. Sto andando lì. Sto andando in quel ristorante che sbircio sempre passandoci davanti. Così incongruo in mezzo alla caciara romanesca, eppure perfetto. Come un pizzico di sale sul cioccolato. Mi attardo davanti alla soglia,...
Di più