Cronaca (semi-seria) di una degustazione

Quando si parla di Piemonte, si parla soprattutto di vino. E quando si parla di vino del Piemonte si parla del Barolo, prodotto dall'alone quasi mistico sia per gli intenditori che per i non addetti ai lavori. Ma quando si comincia a fare sul serio, chi conosce veramente la materia non può fare a meno di citare Barbaresco, Roero, Gattinara, Ghemme e Boca. "Va beh...i fratellini sfigati del Barolo" direte voi, che non riuscite a distinguere un Vernaccia di San Gimignano da una Vernaccia di Serra...
Di più

Da Identità Golose la storia di Julia e Bruno : due sommelier in casa

Sono trascorse poche ore dall’inizio della tre giorni dedicata ad Identità Golose. L’International Chef Congress - ospitato negli spazi del MiCo di Milano – che quest’anno festeggia il suo decimo anniversario esaltando «l’intelligenza». E una golosa intelligenza è infatti il tema intorno al quale Paolo Marchi, ideatore e curatore della manifestazione enogastronomica, ha pensato di far ruotare questa edizione. «Lo chef contemporaneo deve essere intelligente nel coniugare sapori, costi, gusti e pi...
Di più

11 : Barolo e non solo

  Il Piemonte non è solo una regione sovrastata dalle Alpi e incisa dal Pò. Il Piemonte è la culla dello stato italiano, un luogo di incontri tra il morbido del tomino e il caldo buono della bagna cauda. Degustare Barolo è tentare di leggere una regione da un calice. Certo abbiamo note a margine e una discreta cultura alle spalle, ma tutta la storia è racchiusa nell’attimo breve di un sorso. Entrata, centro bocca, uscita. Sipario, applausi, se ce li si è meritati. L’occasione è una degus...
Di più

Le degustazioni di Paolo Zaccaria: i Supertuscan

Lo scorso 15 gennaio è andato in scena alla Città del gusto di Roma un altro appuntamento relativo alla serie di degustazioni guidate dal critico enologico Paolo Zaccaria. Oggetto di studio questa volta i cosiddetti “Supertuscan”, termine coniato dalla stampa anglosassone negli anni ’70 per rendere merito ai grandi rossi toscani inizialmente etichettati con la penalizzante dicitura di “vini da tavola”. Dato l’uso di uve internazionali infatti - merlot e cabernet in primis – non potevano per disc...
Di più

Viaggio nel Bordeaux

  Un enorme tavolo rosso e dodici postazioni ci bastano per viaggiare, nient’altro. Ci sediamo e siamo pronti, muniti di calici, a partire per le vie della Francia del gran vino. Atterriamo in un attimo sulla foce della Gironda, laddove all’ altezza di Bordeaux, si dividono i due versanti di costa che hanno reso e continuano a rendere unica questa regione. Da sempre legata al vino di qualità, la zona di Bordeaux gode infatti di una storia d’eccezione. Prima al mondo a commerciare vino ...
Di più

Sideways – Il vino come sapore della nostra vita

  Biondo o moro? Esuberante o riflessivo? Chardonnay o Merlot? Sideways nasce per essere un roadmovie tra i vigneti californiani. In realtà è un viaggio dentro ognuno di noi. Il vino è il protagonista del film, caratterizzato dalle sue dicotomie di bianco e rosso, fermo o frizzante. Il vino è ancor di più, in questo film, lo strumento per vivere le sfaccettature dei suoi personaggi, uno esagerato, trasgressivo e senza tanti pudori, un altro profondo, forse triste ed eternamente in cerca d...
Di più

Sparkle 2014: l’Italia si scopre frizzante

Le grandi ed eleganti sale del Westin Excelsior di via Vittorio Veneto quasi hanno stentato a contenere l'enorme affluenza di pubblico che sabato 30 novembre si è riversata nella hall dell'hotel per degustare e assaporare l'alta qualità delle bollicine nostrane. Lo Sparkle Day 2014, la rassegna che ogni anno porta alla ribalta i migliori spumanti secchi d'Italia, è stato la prova evidente di una tendenza ormai sotto gli occhi di tutti: i consumatori apprezzano il "bere frizzante"  non perché è g...
Di più

BereBene 2014: “una guida al passo coi tempi
”

Negli ultimi anni la crisi economica ha colpito senza pietà tutti i settori della produzione italiana, ciò nonostante “qualcuno” ci fa ancora ben sperare. In occasione della presentazione della guida BereBene 2014, svoltasi ieri presso la Città del Gusto di Roma, l’enologia italiana ha saputo dimostrare tutta la sua forza, proponendo al pubblico vini di qualità entro i 10 euro. Di fronte ad una platea variegata composta di giornalisti e di curiosi, di appassionati e di operatori del settore, son...
Di più

Parliamo di eleganza: degustiamo la Borgogna

  Sono stata in Borgogna lunedì sera, non a Beaune, ma alla Città del Gusto di Roma, insieme ad altri dodici prescelti. Il nostro Cicerone Paolo Zaccaria, winewriter presso Via dei Gourmet e collaboratore vini del Gambero Rosso, ha dato vita alla degustazione guidata che ha portato i nostri sensi a spasso in questa regione francese, regina indiscussa dello Chardonnay e del Pinot nero, modello di riferimento nelle altre zone vinicole in cui si producono vini con le stesse uve. La Borgogna...
Di più

Metti un press tour in Toscana…

Vetro e gusto: un binomio vincente. Assovetro, Associazione Nazionale degli Industriali del Vetro, apre le porte della Vetreria Zignago di Empoli alla scoperta del suo intrigante e caratteristico mondo. Un mondo più che mai determinante nel sistema agro-industriale italiano, ricco di sfaccettature e che si sposa romanticamente con quello fascinoso del vino. Il Gruppo Zignago Vetro, le cui parole d’ordine sono “forma e sostanza”, serve selezionati segmenti nel mercato del food & beverag...
Di più