Tra le colline di Ramandolo, alla scoperta dei Colli Orientali del Friuli

maxresdefault
Lasciandosi alle spalle Udine, ci si ritrova alle pendici del monte Bernadia a Nimis, nella zona di produzione vinicola Colli Orientali Friuli: un anfiteatro di vigneti su colline terrazzate, opere umane e paesaggi da sogno. Passeggiando tra i filari al primo sguardo diresti che è un luogo nato con il vino: reperti e carteggi scandiscono più di duemila anni di storia vinicola, a partire dai Celti, che cominciarono ad apprezzare la vite giunta da est. È una giornata grigia e la nebbia è ba...
Di più

Esercitazioni da master: Recensire ristoranti, ma non solo

Sideways_In_viaggio_con_Jack
Sideways - In viaggio con Jack è un film ambientato tra i vigneti della California. I due protagonisti sono due amici di vecchia data: Miles e Jack. Il primo, interpretato da Paul Giamatti, è un professore di lettere, bruttino e depresso, la cui grande passione è il vino, specialmente il Pinot Nero; Thomas Haden Church ricopre il ruolo di Jack, un attore di soap opera, tanto affascinante quanto patetico, in procinto di sposarsi. L’addio al nubilato sarà l’occasione per il viaggio dei due tra ...
Di più

Carta dei vini: chiara, coerente e dinamica

bottig
  L’attenzione per un tema come quello dei vini nei ristoranti è oramai alta; vino come protagonista o vino che accompagna; il dialogo è aperto. Seguendo un immaginario filo di Arianna, i ristoratori negli ultimi anni hanno affrontato il labirinto enologico e, complice anche la crisi - perchè si sa, i costi di gestione di una cantina sono molto elavati! -, hanno snellito i magazzini, alleggerito e riorganizzato le carte dei vini puntando su un buon rapporto qualità prezzo e su vini più beverini;...
Di più

Roma: tour tra le vinerie del centro

via-margutta
                            Nel cuore di Roma, passeggiando su via dei Banchi Vecchi, scorgo l’insegna “Vino e Olio”: sono davanti al Goccetto, storica vineria romana. Entro e respiro subito un’aria intima ed accogliente. Dietro al bancone Sergio Ceccarelli e sua moglie Anna dal 1980 gestiscono il locale. Un pezzo di “Roma sparita”che al primo sguardo evoca storie; del resto Roma è...
Di più

Barolo Boys: la storia che ha cambiato il volto dell’enologia nazionale

Langhe, Piemonte, 1986. Nel marzo di quell’anno alcuni produttori della zona iniziano a miscelare alcol metilico nel vino (naturalmente presente nel mosto dopo il processo di fermentazione ma in quantità trascurabile da non risultare dannoso per l’organismo) per aumentare la gradazione alcolica del prodotto, perché più a buon mercato dello zucchero. Lo scandalo del metanolo provoca subito diverse vittime, colpite da intossicazione, avvelenamento, danni neurologici e in ventitré casi, morte. L...
Di più

Kurniawan: vendute le ultime bottiglie del più grande truffatore di vino

Sarebbe paradossale credere che qualcuno possa essere interessato ad acquistare bottiglie di vino di un falsario che proprio sul vino ha costruito la sua fama. Eppure è successo. Rudy Kurniawan, il contraffattore di vino più famoso di tutti i tempi, è stato processato nel 2013 per aver sofisticato, falsificato e venduto rare bottiglie di vino per milioni di dollari; dalle indagini è emerso che gestiva il tutto da solo e in completa autonomia: dal taglio del vino, con blend messi a punto da lu...
Di più

Vernaccia di San Gimignano, la prima DOC d’Italia

"Questi", e mostrò col dito, "è Bonagiunta, Bonagiunta da Lucca; e quella faccia di là da lui più che l’altre trapunta ebbe la Santa Chiesa in le sue braccia: dal Torso fu, e purga per digiuno l’anguille di Bolsena e la vernaccia". Così scrive Dante Alighieri nel Canto XXIV del Purgatorio nella sua opera più famosa: la Divina Commedia. Parole che testimoniano la fama e la lunga tradizione di questo vino bianco toscano. Prodotto con omonime uve autoctone tipiche delle colline della provincia ...
Di più

Il brindisi 2015 è made in Italy: tutti pazzi per il Prosecco

Con la chiusura del 2015 L'Italia si conferma il primo paese al mondo per esportazione di vini spumanti e bollicine, con un valore di crescita del 19% rispetto al passato, declassando sia il re del brindisi, lo Champagne, sia il rinomato Cava spagnolo, altrettanto apprezzato. Nel 2013 e nel 2014, infatti, i dati relativi avevano già registrato un consumo maggiore di bollicine italiane rispetto a quelle degli altri paesi ma quest’anno il fenomeno è ancora più evidente, come si osserva dall’anali...
Di più

Sebastian Stocker e la rinascita vitivinicola dell’Alto Adige

Nel panorama enologico altoatesino Sebastian Stocker rappresenta un modello di serietà, esperienza e grande finezza interpretativa. Nel 1955, superati da poco i vent’anni, entra come enologo nella Cantina sociale di Terlano, oggi una nota cooperativa di 144 produttori, garanzia di eccellenza anche grazie al suo contributo ma all’epoca consorzio relativamente sconosciuto. Il cantiniere vi rimane per circa quarant’anni, trascorsi i quali decide di seguire la strada del piccolo produttore di spuman...
Di più

29 anni di Guida Vini d’Italia: l’edizione 2016 raccontata dai protagonisti

Sono stati anni ricchi di cambiamenti quelli trascorsi dal lancio della prima Guida Vini d'Italia del 1988. La prima sotto ogni punto di vista: non era mai uscita infatti una guida che raccogliesse organicamente i migliori vini prodotti nel nostro paese, utilizzando un tipo di linguaggio capace di avvicinare gli appassionati a questo mondo così complesso e variegato. Se nel 1988 il più grande riconoscimento dei Tre Bicchieri era stato assegnato solamente a 32 vini, la nuova edizione 2016 ne pr...
Di più