sposito
Francesco Sposito: classe '83, un mix di semplicità, estro e dedizione. “La mia cucina ha finalmente trovato una direzione, cosa importante per chi fa questo lavoro. Dopo circa quindici anni, negli ultimi tre ho trovato la mia dimensione. E sembra essere quella giusta” - così esordisce il giovane chef campano Francesco Sposito, una delle 3 forchette 2017. E pensare che questo lavoro non era nei suoi piani, inizialmente. Seppur la sua carriera non abbia mai avuto “grandi percorsi di gavetta”, ...
Di più

ALLAN BAY RACCONTA MILANO: La città da “mangiare”

Allan Bay racconta la sua Milano Lo sguardo illustre di Allan Bay che intervistato ci racconta come Milano è cambiata negli ultimi anni. Dal recente successo dovuto all’expo, ad architetti che ridisegnano i ristoranti, numerosi locali etnici e una città che torna ad essere vicina all’Europa come varietà e qualità dell’offerta a tavola. La strada percorsa è quella giusta, facendo sì che Milano oggi sia il polo gastronomico più interessante di tutta la penisola e che possa essere fulcro princi...
Di più

La polenta di Natale al Mercato Contadino

All'ippodromo di Capannelle vincono tutti Tutte le domeniche del mese, all’ippodromo di Capannelle a Roma, i produttori a “km0” o meglio a “km buono”.   Il Mercato Contadino è un’iniziativa nata nel 2010 - anno mondiale della biodiversità - ed il Lazio estendendosi da nord a sud di biodiversità ne ha, eccome! Allora, grazie all’Associazione Km 0 – Consorzio Agroalimentare di Filiera Corta e dei Mercati Agricoli, la supervisione della Provincia di Roma si sono uniti in un progetto com...
Di più

Lecce: lo sposalizio salentino tra arte e street food

Lecce è una delle tante città italiane custodi della storia dell'arte e della cucina della nostra penisola. La bellezza architettonica e la buona tavola dimorano tra le vie e i palazzi del posto, si alternano e si fondono in armonia nel capoluogo salentino come contenuti di valore che donano alla città dorata un fascino non replicabile nel resto del Meridione. Una città traboccante di identità storica come questa può costringere tuttavia il visitatore a scegliere che turismo prediligere, se a...
Di più

Diario di una golosa compulsiva: muffin i love you

“Ciao, sono Irene e sono 20 minuti che non mangio dolci”. Sarebbe un’intro perfetta se esistesse l’associazione dei “golosi compulsivi anonimi”. Chi mi conosce lo sa bene: se c’è da scegliere tra una bistecca fumante, succosa e un profitterol al cioccolato, raramente il mio io gastronomico si orienterebbe verso l’alternativa salata. Le mie giornate passano così, tra la gioia delle papille gustative e il dolore per un senso di colpa che mi aspetta puntuale e serafico dietro ogni angolo della cuci...
Di più

Mens sana in corpore sano: S.P.E.Z.I.E.

Alzi la mano chi non possiede nella dispensa della propria cucina almeno un barattolo di peperoncino, pepe o cannella, chi non ha mai condito la pasta al pomodoro con del basilico fresco e chi non ha macinato neanche una volta un po’ di pepe su un’amatriciana fumante. Chi più chi meno, tutti giochiamo con le spezie e con le erbe quando siamo ai fornelli. Usiamo polveri e semi per esaltare il gusto di un piatto, talvolta in maniera così disinvolta da sacrificare l’aspetto più creativo e ludico d...
Di più

Il proibizionismo è “alle porte”. Da necessità a moda, per bere un drink occorre suonare un campanello

Un portone chiuso, uno spioncino e una parola d’ordine che cambia frequentemente  per accedere a un salotto segreto: è questo il concept del bar di tendenza, che viene dal passato, e prende il nome di speakeasy, in italiano letteralmente “parlare piano”. L'idea  nasce negli Stati Uniti nel periodo del Proibizionismo (tra gli anni '20 e gli anni '40), momento  in cui fu bandita la produzione e la vendita degli alcolici in tutto il paese. I proprietari dei locali che somministravano alcolici inizi...
Di più

Brett Graham: l’umiltà di un vincente

Il talentuoso chef inglese crede da sempre in una cucina  autoctona sostenibile e di qualità, ha un amore viscerale per il suo territorio e un legame fortissimo con i produttori Ma ve lo immaginate Carlo Cracco che vi accompagna con l’ombrello alla macchina dopo aver cenato nel suo ristorante, o Massimo Bottura che vi risponde al telefono per confermare la vostra prenotazione. Ebbene Brett Graham ha fatto anche questo per portare al successo il suo ristorante londinese The Ledbury.  Gli inizi n...
Di più

Sana e sostenibile: ecco la nuova Identità

A Milano, dall’8 al 10 Febbraio, torna Identità Golose, il congresso dei grandi chef Riparte la kermesse d’alta cucina più famosa d’Italia e tra le più note del mondo. Dopo che lo scorso anno si è concluso, con la decima edizione, una sorta di ciclo, il 2015 si presenta ricco di novità pur se ancora inquadrato sulla falsariga del passato e del tema EXPO del momento: sostenibilità. La declinazione che Identità Golose ne dà Una sana intelligenza, “sana, e non più solo golosa”, come dice Paolo Mar...
Di più

Metti una sera a cena da Enoteca Achilli al Parlamento

L'arrivo di Massimo Viglietti arricchisce la raffinata proposta della storica enoteca romana Entrare nell'Enoteca Achilli al Parlamento vuol dire prima di tutto varcare la soglia di uno dei templi enologici della Capitale, con la sua ricchissima offerta di vini, bollicine e distillati. Da anni a questa attività si affianca quella di una ristorazione di alto livello, raffinata ed elegante. Una proposta gastronomica che di recente è stata affidata alle sapienti mani dello chef ligure Massimo Vi...
Di più