Dolce risveglio

Non esiste modo migliore per cominciare la giornata se non con un ottima colazione. Svegliarsi ed essere catapultati direttamente nel retro bottega di un forno sarebbe l’ideale ma difficile da realizzare. Ci si può accontentare di una classica colazione al bar con cornetti surgelati oppure si possono provare alcune delle migliori pasticcerie di Roma. Non solo grande qualità ma anche una bella storia di famiglia alle spalle: Roscioli caffè pasticceria, una realtà romana affermata. Una tradizi...
Di più

Versatile, creativa e accessibile a tutti: ecco la nuova Roma golosa

Quello dei Bistrot e delle Bistronomie è un fenomeno che negli ultimi anni sta avendo sempre più successo. I motivi sono semplici: cucina di qualità a prezzi equilibrati in ambienti piacevoli e locali che hanno più di un’anima e non si possono incasellare in una definizione precisa. Forse possono addirittura essere definiti “multitasking”, vista la possibilità di vivere diverse esperienze gastronomiche nello stesso posto. Roma si è subito adattata a questo nuovo fenomeno e oggi offre locali inno...
Di più

Birraio dell’Anno: Firenze oltre le cantine

Birraio dell'anno-Josif Vezzoli
Al di là dell’Arno, si erge la Porta San Frediano pilastro del quartiere del Pignone, un tempo il polo industriale di Firenze. Un piccolo passaggio conduce a uno dei complessi architettonici più bislacchi della città: il gazometro. Più barocco del fratello romano - forse per quelle punte a goccia rivolte verso l’alto, simili a una fiaccola - una struttura circolare di ferraglia e muratura, circondata da una serie di colonne. Architettura a parte, Firenze splende per i suoi vini di alta qualità c...
Di più

Quarantotto ore in Slovenia: viaggio tra paesaggi silenziosi e dolci tipici

Il profumo di cannella che invade le narici, il fruscio lontano delle foglie nel bosco, la morbidezza del pane appena sfornato e il cinguettio frenetico dei passerotti affamati. Questi sono i dettagli che compongono la magia del risveglio in Slovenia. La piccola regione, incastrata tra Italia, Austria e Croazia, sta vivendo un periodo di grande crescita grazie all’ampia varietà di paesaggi, attività estreme all’aria aperta e prodotti enogastronomici. Incuriositi, decidiamo di partire in dir...
Di più

ARGOT, Cocktail bar & Associazione Culturale

Dal genio di tre impavidi romani, prende vita, nel cuore di Roma, il cocktail bar in stile francese Argot. Il concept è quello dello speakeasy: difficile individuarlo dall’esterno, nessuna insegna o segnale di sorta. Il locale, non a caso, è ispirato dichiaratamente alle Corti dei Miracoli parigine del XVI secolo, segreti luoghi di raccolta dove i concetti di intimità ed ospitalità erano le principali chiavi interpretative. Perfino il nome, infatti, rimanda a questa idea: il gergo utilizzato...
Di più

Carta dei vini: chiara, coerente e dinamica

bottig
  L’attenzione per un tema come quello dei vini nei ristoranti è oramai alta; vino come protagonista o vino che accompagna; il dialogo è aperto. Seguendo un immaginario filo di Arianna, i ristoratori negli ultimi anni hanno affrontato il labirinto enologico e, complice anche la crisi - perchè si sa, i costi di gestione di una cantina sono molto elavati! -, hanno snellito i magazzini, alleggerito e riorganizzato le carte dei vini puntando su un buon rapporto qualità prezzo e su vini più beverini;...
Di più

Alba Esteve Ruiz: il gusto delle radici

IMG_9484
Allegra e di spirito è la giovanissima chef di Marzapane, che a soli ventotto anni ha già fatto parlare di sé nel panorama enogastronomico romano, vi presento: Alba Esteve Ruiz. Viso dolce, sguardo occhialuto, un sorriso che cela un carattere forte e tenace, un po’ come quel suo ciuffo post-punk sbarazzino e quell’accento spagnolo che compare qua e là, mentre si perde nel raccontare le storie del suo passato. Fermiamoci un attimo e riavvolgiamo il tutto, un po’ come i nastri delle cassette di u...
Di più

La rivincita delle erbe nella cucina di Michele Biagiola

Orto nel piatto
Avete mai sentito parlare di Montecosaro? Io certamente no. Eppure, da due anni a questa parte, l’antico borgo in provincia di Macerata sta iniziando ad essere popolato di turisti. Il motivo di questo afflusso è, in buona parte, dovuto al ristorante Signore te ne ringrazi che, lo scorso ottobre, si è aggiudicato il premio come migliore novità dell’anno 2018 nella guida Gambero rosso. Una porticciola in legno incorniciata da un muro di vecchi mattoni; ecco come si presenta dall’esterno. Altro ...
Di più

Roma: una trattoria nel centro, ma non del centro.

Le 19.30, infondo, sono l’orario prediletto delle cliniche della terza età per servire la cena, e io e Simona siamo state sempre più mature della media. Dunque, dopo una stancante passeggiata in centro, non ci abbiamo pensato due volte a buttarci come girini in pasto ai tonni nella prima trattoria disponibile in zona Pantheon. Uno degli abboccamenti meglio riusciti della mia carriera di girino. La “Vecchia Locanda” sarà anche situata in pieno centro storico, ma è molto diversa dalle tipiche at...
Di più

Una pizza buona (davvero!) in centro a Milano

IMG_0002
Una volta mangiare una “pizza buona” a Milano era un’impresa ardua, quasi come trovare l’uscita giusta della tangenziale in una giornata di nebbia fitta. Fortunatamente negli ultimi anni questa nebbia si è diradata e oggi il problema è scegliere la “pizza più buona” tra le nuove proposte del capoluogo lombardo. La città meneghina è ormai una delle capitali dell’arte bianca; basti guardare alle continue aperture di Gino Sorbillo, alla nuova sede della storica insegna napoletana Da Michele oppure ...
Di più