Esercitazioni da master: Recensire ristoranti, ma non solo

sideways1Sideways – In viaggio con Jack è un film ambientato tra i vigneti della California. I due protagonisti sono due amici di vecchia data: Miles e Jack. Il primo, interpretato da Paul Giamatti, è un professore di lettere, bruttino e depresso, la cui grande passione è il vino, specialmente il Pinot Nero; Thomas Haden Church ricopre il ruolo di Jack, un attore di soap opera, tanto affascinante quanto patetico, in procinto di sposarsi.

L’addio al nubilato sarà l’occasione per il viaggio dei due tra le contee vinicole californiane.

Incontri ardenti, situazioni bizzarre e il tempo trascorso insieme darà loro modo di riflettere sulla vita e su ciò che desiderano.

Sin dai primi minuti del film, si intuisce quanto profonda e sincera sia la loro amicizia nonostante i loro caratteri siano totalmente opposti.

Miles è un uomo riflessivo, ponderato. Non per nulla soffre ancora per il divorzio dalla moglie avvenuto due anni prima. Se volessimo paragonarlo ad un vino, sarebbe perfetto il Pinot Nero: entrambi fragili e bisognosi di attenzioni ma al contempo estremamente profondi.

Jack, invece, frivolo e leggero, è una specie di Merlot, vitigno conosciuto per la sua capacità di crescere ovunque da cui si ottengono però vini poco strutturati.

E sarà proprio il vino, il filo conduttore dei loro sette giorni trascorsi insieme. Il loro modo di bere il vino è perfettamente assimilabile al loro modo di vivere la vita. E ancora, le donne che incontreranno andranno di pari passo con tutto questo: per lo scrittore devono essere uniche e rare, per l’attore devono essere esplosive. Non a caso, le avventure amorose di Jack saranno parecchie e non tutte con un finale piacevole, Miles ci metterà un po’ a lasciarsi andare fino ad arrivare ad uno dei momenti più intensi del film in cui Maya, cameriera anche lei appassionata di vino, recita una poesia sull’amore per il vino che in realtà è riferita a loro stessi.

“Il vino è un essere vivente” dice Maya, e come ognuno di noi, nasce, cresce fino a raggiungere la maturità e in quel momento ha un gusto fantastico.

A cura di Simona Celona

Share and Enjoy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *