Simone Cipriani, il giovane pinguino della cucina italiana

Foto di Alessandra Barba
Creatività e valorizzazione della tradizione toscana, contaminazioni dal resto del mondo e un ambiente informale. Lo chef ci racconta Essenziale, tra aneddoti e parenti acquisiti Come un giovane pinguino. Un giorno Simone Cipriani, lo chef alla guida del ristorante Essenziale a Firenze, ha scoperto che i pinguini si muovono in branco sempre nella stessa direzione, finché un giovane esemplare non decide di provare a sostituire il capo branco e far cambiare direzione a tutti. “A me piacereb...
Di più

IMPERFECTION IS GOOD

Imperfect - Produce spread - fall
Carote siamesi, zucche deformate, peperoni con le gambe, mele con due teste. Ma solo perché “brutti” all’esterno, non vuol dire che non siano deliziosi all’interno, anzi. In una società ossessionata dall’apparenza, anche l’atto quotidiano di fare la spesa è condizionato da fattori psicologici imposti. Più che alla qualità, spesso si bada ai dettagli estetici: il colore di un frutto, i bitorzoli di un ortaggio,le ammaccature nelle confezioni e tutto quello che rimane sugli scaffali finisce ne...
Di più

sposito
Francesco Sposito: classe '83, un mix di semplicità, estro e dedizione. “La mia cucina ha finalmente trovato una direzione, cosa importante per chi fa questo lavoro. Dopo circa quindici anni, negli ultimi tre ho trovato la mia dimensione. E sembra essere quella giusta” - così esordisce il giovane chef campano Francesco Sposito, una delle 3 forchette 2017. E pensare che questo lavoro non era nei suoi piani, inizialmente. Seppur la sua carriera non abbia mai avuto “grandi percorsi di gavetta”, ...
Di più

San Valentino: chi paga il conto?

Come riuscire a non sentirsi in imbarazzo con una donna al ristorante? Ovvio, pagando il conto. Chiunque prima o poi dovrà affrontare questa situazione, poterne uscire fuori dignitosamente scegliendo di pagare il conto e decidere che nella vita bisogna assumersi le proprie responsabilità. Tutte le motivazioni, punto su punto, di un uomo distrutto da anni di appuntamenti, l’amara conclusione sul perché sia giusto pagare il conto. 1.Perché mi sento uomo. Perché pagare il conto di un ristor...
Di più