I farmaci migliori per curare il raffreddore?

prova i – rimedi della nonna – moderni in ogni epoca.

I rimedi della nonna. Non sempre accettati o considerati miracolosi, soprattutto nella società moderna che ci rifila integratori e farmaci di ogni genere, facendoci credere che assumendoli saremo in grado di trasformarci in Avenger,  pronti a sconfiggere virus e malesseri soprattutto stagionali, ma poi se non fa il tempo suo  non passa, nel frattempo dando retta all’impatto mediatico delle multinazionali di settore ci siamo intossicati, anzi, auto intossicati (visto che si tratta di medicinali da banco, quindi senza ricetta medica), ovviamente senza esser diventati super eroi continuando con i malesseri, il più delle volte alleviati e non risolti del tutto.

Proponiamo cinque must che a detta delle nonne ci aiuterebbero nei momenti di difficoltà psico-fisici:

ingredienti brodo di polloil brodo di pollo, tocca sano per il sistema immunitario

Forse il più antico rimedio alla sindrome da raffreddamento, non è una leggenda, il brodo di pollo aiuta a far passare la stanchezza rilassando ogni muscolo del corpo. Rinforza il sistema immunitario e possiede proprietà antinfiammatorie, essendo inoltre ricco di Sali minerali, consente di reidratare il corpo, nutrendo senza appesantire, per chi non fosse molto pratico qualche consiglio di preparazione: fate bollire una pentola d’acqua insieme al pollo a pezzi con tutta la pelle, aggiungete gli odori e una becca D’aglio, antivirale per eccellenza. Aggiungete un peperoncino oppure se volete tradire la nonna, potete provare delle scagliette di zenzero.

tisana al limoneTisana limone e miele come antinfiammatorio

Sono due ingredienti che nella dispensa non mancano mai, soprattutto l’inverno: il limone e il miele. per sconfiggere subito il Raffreddore ci vorrebbe una calda tisana con miele e limone (Balsamiel sarebbe ideale), ricca di battericidi e antibiotici naturali, anche in questa preparazione si può aggiungere dello zenzero, tubero orientale che oltre a donare freschezza mostra innumerevoli effetti benefici sulla salute.

sciroppo di ciolleSciroppo di cipolle

Non fate quelle facce, ve ne innamorerete dal primo cucchiaino. Un’antica ricetta che grazie alle sue proprietà espettoranti e calmanti è utilissima per grandi e bambini visto la nobiltà dei due ingredienti, che non presentano alcuna controindicazione. Preparazione molto facile da eseguire: tagliate a fette una cipolla, mettetela in una tazza e copritela con dello zucchero. Chiudete la tazza con un panno e lasciate macerare.

infuso di salviaInfuso di salvia

Grazie alla sua azione balsamica è stato dato a tutti i nipoti raffreddati prima di andare a letto. Tosse, mal di gola, mal di testa e mal di pancia, che lo si beva o se ne prenda vantaggio dai vapori, daremo sollievo a tutto il corpo. Anch’esso di facile preparazione: basta mettere in infusione tre foglie e dopo qualche minuto, bevete. Magari dolcificandolo con del miele (questa volta di castagno, in tal modo sfrutteremo i benefici espettoranti). Da non usare in stato di gravidanza ed ipertensione.

inalazioniBicarbonato

Quando si parla di rimedi naturali per i malesseri invernali come non ricordare i fumenti di bicarbonato. Le inalazioni calde di vapore acqueo aiutano a respirare meglio e sono semplici da preparare: coprite il capo con un asciugamano pulito e avvicinate il viso alla pentola colma di acqua calda e bicarbonato ed inalate il vapore per almeno 5/10 minuti. Si possono aggiungere oli essenziali: eucalipto, lavanda o cipresso. Le cure con il vapore arrivano da lontano, i primi a scoprire i benefici del vapore furono gli antichi romani, lo usavano insieme alle erbe per rigenerare il corpo.

E’ vero, non sono miracolosi ma in caso di malesseri stagionali, prima di assumere farmaci ed integratori perché non provare i rimedi della nonna?

 

a cura di Petruccetti Massimiliano

Share and Enjoy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *