Lenticchie a Capodanno, fortuna tutto l’anno

  Stiamo ancora cercando di smaltire il baccalà fritto della Vigilia, i tortellini in brodo e l’abbacchio con patate del 25, insieme a tutti i cosiddetti “avanzi del giorno prima” a Santo Stefano, che ci troviamo davanti alla fatidica domanda: cosa mangiamo al cenone di Capodanno?   Che si decida di trascorrerlo in casa con gli amici o al ristorante, a San Silvestro sono le lenticchie le protagoniste indiscusse della serata. Da nord a sud, da sole o accompagnate da purè e cotechino,...
Di più
Pubblicato in News

Le Cose Buone, l’ecopasticceria nel cuore della Tuscia

Merry food, il cibo felice. Il cibo che rende felici le persone che lo assaporano e quelle che lo preparano. Renée lo ha inserito nel payoff del suo brand, perchè è in queste due semplici parole che si racchiude il segreto del successo suo e della sua magnifica squadra, composta da Anna, la madre, che ha imparato l'arte bianca da maestri del calibro di Leonardo Di Carlo e Nazzareno Lavini, e Roberta, la pasticcera junior proveniente dall'Alma. "Sono fantastiche, bravissime, instancabili. Sono ...
Di più

Lecce: lo sposalizio salentino tra arte e street food

Lecce è una delle tante città italiane custodi della storia dell'arte e della cucina della nostra penisola. La bellezza architettonica e la buona tavola dimorano tra le vie e i palazzi del posto, si alternano e si fondono in armonia nel capoluogo salentino come contenuti di valore che donano alla città dorata un fascino non replicabile nel resto del Meridione. Una città traboccante di identità storica come questa può costringere tuttavia il visitatore a scegliere che turismo prediligere, se a...
Di più

Natale sostenibile: consigli per un menù a prova di sprechi

Le feste natalizie sono spesso sinonimo di eccessi a tavola e sprechi. Nel periodo fra il Natale e l’Epifania le vendite di generi alimentari aumentano, e con esse cresce anche la quantità di quelli che finiscono in pattumiera. Per questo motivo è importante scegliere un menù che sia sostenibile per l’ambiente e per la salute, ma anche per le nostre tasche. Tutto parte dalla spesa: è infatti nel momento in cui si decide cosa acquistare che cominciano gli sprechi. Attenzione dunque alla quantità ...
Di più

Genziana, 7 modi diversi di gustarla

Tutti sanno cos'è la genziana, o almeno lo sa bene chi ha imparato ad apprezzarla al punto da renderla una pianta rara, in via di estinzione. Conosciuta da appena poco più di due millenni per le sue proprietà digestive e depurative, il nome deriva da Genzio, il re Illiro che la scoprì intorno al 170 a.C. La radice di quest'erba spontanea è alla base di un tradizionale digestivo abruzzese e laziale ed è talmente amata da essere stata protagonista di una mobilitazione spontanea nata sul web a seg...
Di più

Il tripudio dei dolci natalizi campani

Come ogni festività che si rispetti sulla tavola partenopea non possono certo mancare i dolci derivanti dalla tradizione pasticcera napoletana. Prendete struffoli, mustacciuoli, roccocò e susamielli, mixateli con  una bella tombola in compagnia: ecco la ricetta perfetta del Natale napoletano! Un tripudio di leccornie accompagna il periodo legato all’Avvento; non può di certo mancare sullo sfondo il Presepio illuminato che funge da attrattore nelle case in cui ci si riunisce al riparo dal freddo,...
Di più

Diario di una golosa compulsiva: muffin i love you

“Ciao, sono Irene e sono 20 minuti che non mangio dolci”. Sarebbe un’intro perfetta se esistesse l’associazione dei “golosi compulsivi anonimi”. Chi mi conosce lo sa bene: se c’è da scegliere tra una bistecca fumante, succosa e un profitterol al cioccolato, raramente il mio io gastronomico si orienterebbe verso l’alternativa salata. Le mie giornate passano così, tra la gioia delle papille gustative e il dolore per un senso di colpa che mi aspetta puntuale e serafico dietro ogni angolo della cuci...
Di più

Il torrone, excursus storico di un dolce della tradizione natalizia

Cremona, 25 ottobre 1441. È il giorno del matrimonio tra Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza. In occasione del banchetto nuziale, i pasticceri di corte preparano un dolce di mandorle, miele e bianco d’uovo che nella forma ricorda il Torrazzo, il simbolo della città lombarda. È il giorno della nascita del torrone, almeno per i cremonesi. Già, perché sono molti i paesi che ne rivendicano la paternità e le leggende che si narrano. Una di queste lo vuole originario della Cina, terra di proven...
Di più

Sebastian Stocker e la rinascita vitivinicola dell’Alto Adige

Nel panorama enologico altoatesino Sebastian Stocker rappresenta un modello di serietà, esperienza e grande finezza interpretativa. Nel 1955, superati da poco i vent’anni, entra come enologo nella Cantina sociale di Terlano, oggi una nota cooperativa di 144 produttori, garanzia di eccellenza anche grazie al suo contributo ma all’epoca consorzio relativamente sconosciuto. Il cantiniere vi rimane per circa quarant’anni, trascorsi i quali decide di seguire la strada del piccolo produttore di spuman...
Di più

Piatti tipici dell’Immacolata: pane, pizze e fritti sulle tavole degli italiani

In Italia ogni festività che sia degna di questo nome viene accompagnata da piatti e ricette tipiche, che spesso derivano da usanze antiche modellate secondo le esigenze locali. Così anche l’8 dicembre è celebrato da pietanze specifiche che variano da regione a regione, e che vedono trionfare sulle tavole soprattutto pesce e pane. La celebrazione dell’Immacolata Concezione è stata istituita nel 1854 da papa Pio IX: una ricorrenza che apre il periodo delle festività natalizie e che spesso era si...
Di più