Mens sana in corpore sano: S.P.E.Z.I.E.

Alzi la mano chi non possiede nella dispensa della propria cucina almeno un barattolo di peperoncino, pepe o cannella, chi non ha mai condito la pasta al pomodoro con del basilico fresco e chi non ha macinato neanche una volta un po’ di pepe su un’amatriciana fumante.

Chi più chi meno, tutti giochiamo con le spezie e con le erbe quando siamo ai fornelli. Usiamo polveri e semi per esaltare il gusto di un piatto, talvolta in maniera così disinvolta da sacrificare l’aspetto più creativo e ludico del loro uso in cucina. Si tende a prediligere i classici abbinamenti, di certo azzeccati -come pomodoro e basilico- ma alla lunga prevedibili e poveri di fantasia.

Da un lato, la scelta è dettata da una questione culturale, che lega le abitudini gastronomiche alle tradizioni popolari e alla reperibilità di un prodotto sul territorio. Dall’altro, dipende dalla ridotta conoscenza che ancora oggi si ha sull’argomento spezie. Siamo sicuri di conoscere le infinite varianti esistenti di grani e semi? Siamo certi che le proprietà del timo si esauriscano in cucina come condimento di un piatto? Da dove viene il pepe timut e che sapore ha? Quando e perché i popoli hanno cominciato a utilizzare polveri profumate?

foto spezie 6

S.P.E.Z.I.E., un ciclo di cinque incontri che partirà il prossimo 13 gennaio, ha lo scopo di chiarire questi e molti altri quesiti. Lo scorso 20 novembre si è tenuta, all’Hotel Milton di Roma, la serata di presentazione dell’evento, in occasione del quale gli organizzatori -la pedagogista Vittoria Colapietro, lo chef e food coach Alessandro Conte e il sommelier Paolo Ceglie– hanno anticipato i temi e le dinamiche del corso.

Ogni lezione offrirà una panoramica completa sull’argomento, per chiarire l’efficacia e la versatilità delle spezie non solo in cucina, dove diventano un utile alleato per esaltare un vino o condire un cibo in modo sano e gustoso, ma anche nella cura del corpo e della mente, come elemento per recuperare energie, concentrazione o favorire il rilassamento.

Attraverso un viaggio sia informativo e che partecipativo, il corso consentirà ai partecipanti di attivare uno stato di benessere generale in modo consapevole e continuato nel tempo, grazie all’integrazione di erbe e spezie tra le abitudini alimentari e non. Una risorsa fondamentale, se si pensa alla frenesia della vita quotidiana.

Per maggiori informazioni su costi, contenuti e promozioni incluse nell’offerta, consultate il sito www.condiscilatuavita.it o visitate la pagina fb dell’evento. Nel pacchetto, anche un weekend di approfondimento in cucina e degustazione. Che aspettate?

A cura di Flavia Previtera

 

 

 

Share and Enjoy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *