Vini d’Italia 2016: le eccellenze italiane all’Auditorium del Massimo di Roma

1080

È giunta alla 29ma edizione la guida dei Vini d’Italia, la rassegna delle migliori realtà vitivinicole italiane. Quest’anno, sul palco dell’anfiteatro dell’Auditorium del Massimo in Roma, ad aprire la kermesse l’attore e cantante Neri Marcorè. La colonna sonora dell’evento è stata affidata al trio musicale composto dalla cantautrice romana Pilar, il chitarrista classico Federico Fernandina e il contrabbasso Andrea Colella.

600pilar

A fare gli onori di casa il presidente Paolo Cuccia, il quale ha ripercorso le tappe più importanti della storia del Gambero e illustrato le novità per il futuro della Media Company: dopo la quotazione in borsa del marchio il gruppo punta ad un’espansione verso nuovi mercati. All’apertura di una nuova Città del Gusto e della Casa del Vino a Milano, seguirà sul fronte internazionale l’inaugurazione di un’Academy con sede a Pechino, per portare all’estero il gusto e le competenze del settore enogastronomico italiano. Inoltre, il rinnovo del contratto con Sky permetterà di aumentare la visibilità dell’azienda non solo nelle tv italiane ma anche su quelle estere.

600cuccia

La guida, illustrata dai curatori Marco Sabellico, Eleonora Guerini e Gianni Fabrizio ha recensito oltre 22000 vini assegnando ben 421 Tre Bicchieri, massimo riconoscimento per le aziende vinicole italiane. Anche quest’anno, gli otto premi speciali sono stati consegnati da rappresentanti della diplomazia internazionale.

L’evento, realizzato grazie alla partecipazione dei partner Made in Vicenza, Nuova Castelli, Nattura, Acqua Panna e S. Pellegrino, è proseguito allo Sheraton Conference Centre di Roma con la degustazione delle etichette premiate dalla guida.

A cura di Simone Aprili, Roberto Nicola e Francesca Fiore

Share and Enjoy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *