Il social eating conquista l’Italia. E voi, cenereste con degli sconosciuti?

Riunire attorno al tavolo di casa propria commensali sconosciuti, che pagano una quota per mangiare ciò che il padrone di casa ha stabilito e cucinato. Sembrerebbe una follia, invece è un format di successo nei paesi anglosassoni che sta crescendo anche in Italia: si chiamano home restaurant e fanno parte di un fenomeno che prende il nome di social eating. Cos’è il social eating Il social eating rientra di diritto nella macrocategoria della sharing economy, un modello economico basato su prati...
Di più
Pubblicato in News

Il vino e la passione di Arianna Occhipinti

Classe 1982, una laurea in Viticoltura ed Enologia all'Università di Milano, quella in cui i grandi nomi del mondo del vino rimbombano come tuoni, un debutto da vigneron a soli ventidue anni, tanta tenacia, tanta forza e due occhi scuri che raccontano di sogni trasformati in realtà. Nel suo libro, “Natural Woman” (edito da Fandango Libri), scrive che dentro il suo nome c'era un destino dionisiaco e alcolico, perché, nella mitologia greca, Arianna è la donna che, dopo la morte di Teseo, diventa ...
Di più

L’arte dell’imperfezione: la ristorazione secondo Luigi Cremona

Laurea in ingegneria, una mente razionale e matematica pronta a schematizzare ogni aspetto della vita; India, un amore a prima vista custodito in un animo da giovane viaggiatore alla scoperta del mondo. Settant’anni, più di settanta viaggi extra continentali e un numero infinito di piatti assaggiati: sono questi i pilastri fondamentali della vita di Luigi Cremona, classe ’45, critico gastronomico direttore del Touring Club, romano di nascita e cittadino del mondo per scelta. Con la stessa umiltà...
Di più

Food, il futuro del cibo. La sostenibilità raccontata dalle immagini di Nat Geo

Si è conclusa da pochi giorni Food, il futuro del cibo, la mostra di National Geographic, che, attraverso 90 immagini dei fotografi del magazine, dallo scorso novembre ha raccontato al Palazzo delle Esposizioni di Roma il grande tema dell’Expo 2015: come nutrire in modo sostenibile un mondo sempre più popolato. Entro il 2050 si prevede che la popolazione globale crescerà di 2,3 miliardi di persone e la richiesta di cibo potrebbe salire del 60%. Gli esperti della FAO sostengono che, per sfamare i...
Di più
Pubblicato in News

Il proibizionismo è “alle porte”. Da necessità a moda, per bere un drink occorre suonare un campanello

Un portone chiuso, uno spioncino e una parola d’ordine che cambia frequentemente  per accedere a un salotto segreto: è questo il concept del bar di tendenza, che viene dal passato, e prende il nome di speakeasy, in italiano letteralmente “parlare piano”. L'idea  nasce negli Stati Uniti nel periodo del Proibizionismo (tra gli anni '20 e gli anni '40), momento  in cui fu bandita la produzione e la vendita degli alcolici in tutto il paese. I proprietari dei locali che somministravano alcolici inizi...
Di più