Colourful flavours of Japan/Harmony: Eccellenze dal Giappone

A “Identità Golose 2014” un’anteprima di ciò che verrà presentato durante l’EXPO 2015. Le sale del MiCo, Milano Congressi, hanno ospitato dal 9 all’11 febbraio, la decima edizione del congresso internazionale di cucina “Identità Golose”. Il suo creatore Paolo Marchi, ha reso possibile la presentazione del progetto Colourful Flavour of Japan/Harmony  per la diffusione della cultura alimentare Giapponese. Questo progetto promosso dal MAFF (Ministero Giapponese dell’Agricoltura, delle Aree Forestal...
Di più

Vino: 5 consigli per non fare brutta figura

Diciamo che ti piace un ragazzo. E diciamo che il suddetto ragazzo t’inviti a bere un bicchiere di vino. E tu di vino ne sai quanto Platinette in fatto di stile. Che fare? Stai tranquilla e respira profondamente. Ecco 5 consigli per fare una bella figura, per bere meglio del solito e, perché no, anche per rimediare un secondo appuntamento! 1)   Cosa ordinare: Non dirmelo. Scommetto che fino ad ora hai scelto sempre: Prosecco, Gewurztraminer, Greco di Tufo, Müller Thurgau e Falanghina. Corretto?...
Di più

Cristo si è fermato a Cuzco

Si racconta che il Dio Sole Inti, guardando la Terra, creò Manco Cápac, il primo inca, e Mama Ocllo, sua sorella e consorte, dando loro il compito di trovare il punto dove la verga d’oro a loro consegnata sarebbe entrata nel terreno fino a scomparire. Lì, sarebbe sorto il loro impero, quello sarebbe stato il centro, Qosq’o in lingua quechua: l’ombelico del mondo. A Cuzco le tracce dell’impero inca si trovano ancora ad ogni angolo della città, nonostante siano spesso sovrastate dai simboli cattol...
Di più

Cronaca (semi-seria) di una degustazione

Quando si parla di Piemonte, si parla soprattutto di vino. E quando si parla di vino del Piemonte si parla del Barolo, prodotto dall'alone quasi mistico sia per gli intenditori che per i non addetti ai lavori. Ma quando si comincia a fare sul serio, chi conosce veramente la materia non può fare a meno di citare Barbaresco, Roero, Gattinara, Ghemme e Boca. "Va beh...i fratellini sfigati del Barolo" direte voi, che non riuscite a distinguere un Vernaccia di San Gimignano da una Vernaccia di Serra...
Di più

Niko Romito: “la cucina deve essere silenzio”

Senza dubbio uno degli interventi più interessanti di Identità Golose è stato quello dello chef abruzzese del ristorante Reale-Casadonna di Castel di Sangro   Potrebbe essere il manifesto di un nuovo minimalismo culinario quello messo in scena da Niko Romito sul palco del congresso gastronomico milanese. Immagini, parole, musiche, gesti, tutto è coerente, tutto torna, tutto fila liscio come sulla lama affilata del suo coltello, tutto riporta a sensazioni di pulizia estrema, precisione, nit...
Di più

Da Identità Golose la storia di Julia e Bruno : due sommelier in casa

Sono trascorse poche ore dall’inizio della tre giorni dedicata ad Identità Golose. L’International Chef Congress - ospitato negli spazi del MiCo di Milano – che quest’anno festeggia il suo decimo anniversario esaltando «l’intelligenza». E una golosa intelligenza è infatti il tema intorno al quale Paolo Marchi, ideatore e curatore della manifestazione enogastronomica, ha pensato di far ruotare questa edizione. «Lo chef contemporaneo deve essere intelligente nel coniugare sapori, costi, gusti e pi...
Di più

I primi 10 anni di.. “Identità Golose”

Pochissimi giorni mancano all’inizio dei festeggiamenti per il decimo compleanno di uno dei Congressi della cucina d’autore più famosi al mondo. Dal 9 all’ 11 Febbraio 2014, infatti, il Mi.Co di Via Gattamelata, Milano, sarà nuovamente la sede di Identità golose che in questo 2014 punta i riflettori sull’ “Intelligenza Golosa”. Con un occhio verso l’Expo 2015 e in un momento storico come quello attuale, in cui la crisi economica, l’attenzione per la salute e l’importanza assunta dalle nuove ten...
Di più

L’Alimentari di Masina: una boutique di sapori e gusto

Domenica. Gennaio sta quasi per finire ma il sole caldo e fiero ricorda quello della classica Ottobrata Romana, quando il cielo sembra aver inventato l’azzurro, da tshirt e scarpe da ginnastica insomma. Mi hanno fatto una “soffiata”: a Ostia Antica, nella Piazza principale, c’è L’Alimentari che mai ti aspetteresti, l’insospettabile del provolone di Formia e delle noci fresche viterbesi. L’ora del pranzo è finita ma entro lo stesso a dare un’occhiata: Franco e Masina De Luca , i proprietari, st...
Di più