BereBene 2014: “una guida al passo coi tempi
”

Negli ultimi anni la crisi economica ha colpito senza pietà tutti i settori della produzione italiana, ciò nonostante “qualcuno” ci fa ancora ben sperare. In occasione della presentazione della guida BereBene 2014, svoltasi ieri presso la Città del Gusto di Roma, l’enologia italiana ha saputo dimostrare tutta la sua forza, proponendo al pubblico vini di qualità entro i 10 euro. Di fronte ad una platea variegata composta di giornalisti e di curiosi, di appassionati e di operatori del settore, sono stati assegnati, tra le 2500 etichette recensite, i premi speciali: 21 Oscar Regionali e 6 Oscar Nazionali; vini che secondo la guida si sono contraddistinti più degli altri per il rapporto qualità/ prezzo.

DSCF1819

Tra i nomi che hanno trovato il plauso del Teatro della Cucina troviamo il Frascati Sup. Santa Teresa’12 – Fontana Candida; il Fiano ’12 – Conti Zecca; il Barbera d’Asti Ai Cruss ’11 – Brema; il Montepulciano d’Abruzzo Riparosso ’12 del simpatico Dino Illuminati; il Seligo Rosso ’12 – Settesoli. Una serata proseguita come d’obbligo con una degustazione immersa in un incredibile spirito di solidarietà e coalizione tra questi guerrieri che combattono per il nostro paese a suon di grappoli d’uva; tutti interessati a scoprirsi; a conoscere l’uno il prodotto dell’altro.

DSCF1821

Un viaggio in un’Italia fatta dei profumi minerali del Collio Pinot Bianco “12 – Cantina di Cormòns; del sapore di marmellata di fichi dell’Anima di Primitivo “11 – Cantina Emèra; dell’equilibrio e dinamicità dello Sherazade “12 – Azienda Donnafugata; del gusto frizzantino del Lambrusco di Modena 1928 “12 – Chiavacchioli U & Figli; per non parlare della Lacrima di Morro d’Alba “12 dei Conti di Buscareto, vitigno, che ci racconta il produttore Sergio Francesconi, è stato cosi’ chiamato perché la vendemmia viene fatta molto tardi quando l’acino dell’uva si spacca e lacrima gocce del suo succo.

DSCF1834

Bianco, rosso e rosè i colori rappresentativi di questa serata dedicata a Bacco e da cui ci auguriamo che, se è vero che l’unione fa la forza, arrivi al più presto una bella vittoria.

Silvia Tossini

Share and Enjoy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *