Il gusto di Sanremo

Il 14 Febbraio partirà la sessantaduesima edizione del Festival di Sanremo, evento che alcuni rari eccentrici vivono con autentica e smaniosa passione, mentre la maggior parte degli italiani, alteri e sdegnosi, affermano che “non se ne può più”, che non lo guarderanno e che preferirebbero un calcio sugli stinchi. Ma poi un occhio lo buttano tutti; almeno per poterne parlare male. E ogni amante del cibo sa che, se si mangia bene si sparla con più godimento.

Ospiti e cantanti in gara potranno apprezzare la cucina di grandi chef campani, tra cui Carmine Mazza (Il Poeta Vesuviano), Pasquale Torrente (Al Convento), Raffaele Vitale (Casale del nonno 13), contributo di Fofò Ferriere del Tallioo.
Gli italiani a casa, sdegnosi o meno, potranno sbizzarrirsi con irriverenti menu tematici; ecco la nostra proposta:

APERITIVO: focaccia Reina, selezione di formaggi e vino rosso, piatti preferiti di Luca e Paolo che apriranno la manifestazione.

ANTIPASTO: olive di Gaeta, mozzarella di bufala, prosciutto crudo di Parma, prodotti italiani esportati in tutto il mondo, per accompagnare le canzoni italiane cantate in duetto con star internazionali.

PRIMO: bucatini all’amatriciana, con cui l’ospite Federica Pellegrini si rimette in forze dopo le gare.

SECONDO: las empanadas, fagottini di pasta ripieni di carne, piatto che la madrina della seconda serata Belen Rodriguez ama cucinare per gli amici.

DOLCE: in tono con la famosa canzone di Gianni Morandi, plumcake con banane e lamponi.

FUORI MENU: durante tutto lo spettacolo, vagonate di pop corn per ingannare le lunghe pause dei monologhi di Celentano.

Walter Farnetti e Beatrice Lopez

FONTI FOTO:

http://televisione.ilbloggatore.com/tag1/luca-e-paolo/

http://www.petitchef.it/ricette/bucatini-allamatriciana-fid-1052267

http://viaggiarecomemangiare.blogspot.com/2011/07/plumcake-banana-e-lamponi.html

Share and Enjoy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *