Dolcemente “Bakery House”

Uno sprint di dolcezza nel cuore del quartiere Trieste di Roma.

Lo scorso 8 gennaio “Bakery House” apre i battenti. Si tratta di una concezione di fare pasticceria completamente nuova nel panorama italiano. Ispirata alle classiche ricette di dolciumi Anglo – Americane, Bakery House propone anche una selezione di prodotti da forno della medesima provenienza. La location è accogliente e familiare e tutto ciò che è in esposizione è, innanzitutto, bello da vedere: veri e propri capolavori di pasticceria colorano e rallegrano l’ambiente. Cascate di glassa dalle più svariate forme ricoprono le torte firmate Bakery House e ci invogliano ad assaggiarle anche solo dopo aver dato loro uno sguardo. Durante l’inaugurazione del locale abbiamo potuto provare gli straordinari Oreo Cupcakes, la gustosissima Carrot Cake e gli immancabili Cinnamon Buns. A colazione pancakes, scones, tipici biscotti inglesi serviti con panna e fragole, scrumbled e benedict egg, secondo la classica English Breakfast.

Un’ampia gamma di tea, milkshakes e smoothies accompagnano queste prelibatezze. Il cliente rimane piacevolmente sorpreso nello scoprire la varietà delle proposte salate: una vasta selezione di panini, primo fra tutti il classico hamburger americano, sapientemente preparato secondo tradizione, rappresenta decisamente una valida alternativa per un break o un pranzo veloci, ma sfiziosi al tempo stesso.

 

 

L’imperativo è la ricercatezza delle materie prime ed ogni singola ricetta è studiata e realizzata con ingredienti di prima scelta, sinonimo di qualità assoluta. Come non rimanere quindi stregati dalla dolcezza di Bakery House e concedersi qualche peccato di gola in più?

 

 

 

 

 

Serena Zerilli

Share and Enjoy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *